Legno delle foreste PEFC: cos’è? E perché è importante?

Le case in legno prefabbricate quando sono costruite con un occhio di riguardo nei confronti dell'ambiente sono realizzate con legno certificato. Che cosa significa?

Legno delle foreste PEFC: cos’è? E perché è importante?

Se è da un po’ che ci segui, o sei informato in materia di edilizia sostenibile, avrai sentito parlare più volte di legno proveniente da foreste PEFC, cioè foreste gestite in maniera sostenibile.

Ma cosa significa, precisamente, PEFC? E cosa vuol dire che le foreste sono gestite in maniera ecosostenibile?

Oggi approfondiamo il tema delle certificazioni e spieghiamo meglio cosa sono queste foreste PEFC, dalle quali proviene il legno utilizzato per costruire case in legno prefabbricate di alta qualità.

La gestione non sostenibile di una risorsa boschiva

L’utilizzo massivo di legname e carta ha portato, come sappiamo, a un progressivo disboscamento a livello globale: il ritmo di taglio non ha rispettato quello di crescita ma lo ha sorpassato nettamente, devastando ettari ed ettari di foreste.

Da allora, una serie di rovinosi effetti a catena:

  • è stata ridotta la biodiversità, oltre ad aver messo in pericolo numerose specie animali
  • è stata neutralizzata la funzione delle foreste di contenimento e protezione contro acqua, terreno ed eventi climatici
  • in molti casi, sono stati calpestati i diritti delle popolazioni indigene.

Spesso, poi, il disboscamento intensivo è stato condotto nella cornice di un’attività illegale più ampia, con effetti anche gravi per la salute dei lavoratori coinvolti.

Di fronte a una situazione sempre più disperata e, quindi, alla necessità di imporre regole chiare e condivisibili, sono nate associazioni di tutela delle foreste e organismi di certificazione come, per citarne due, FSC e PEFC.

PEFC: Programme for Endorsement of Forest Certification schemes

Il PEFC (in italiano, Programma di Valutazione degli schemi di certificazione forestale) è un sistema per la certificazione ambientale su base europea; è uno schema, una procedura che attesta la gestione sostenibile di una foresta.

La procedura di verifica conduce al rilascio di un attestato a favore dell’ente gestore: la certificazione PEFC appunto, o certificazione della gestione forestale; questo documento diventa così un attributo di valore per la materia legnosa ricavata, e destinata a diventare carta o prodotto in legno.

I principi cardine della gestione boschiva sostenibile

Il programma PEFC si propone quindi di incentivare una gestione boschiva “[…] ecologicamente appropriata, ma anche mirata al conseguimento di benefici sociali ed economicamente valida“.

Ciò significa che la gestione boschiva sostenibile:

  • rispetta piante e animali che abitano nella foresta
  • tutela la biodiversità di ciascun habitat
  • rispetta il naturale ritmo di crescita della foresta e, in base a questo, armonizza il ritmo dei tagli
  • impone che le aree soggette a taglio vengano rimboschite o, ancora meglio, rigenerate naturalmente.

La gestione sostenibile ha effetti positivi anche sull’uomo:

  1. prevede il rispetto e l’incentivazione della filiera corta
  2. migliora le condizioni dei lavoratori, tutelandone diritti e salute
  3. rispetta i diritti delle popolazioni indigene e dei proprietari dei terreni.

Il legno proveniente da foreste certificate PEFC

Ti sarà più chiaro ora cosa significa che le case in legno prefabbricate costruite con un occhio all’ambiente sono realizzate con legno proveniente da foreste certificate PEFC: la materia legnosa è stata ottenuta da foreste gestite in modo responsabile ed ecologicamente appropriato.

Marlegno utilizza legno certificato PEFC: non solo crediamo e ci battiamo per l’utilizzo di risorse rinnovabili al posto di quelle esauribili, non solo conosciamo bene gli effetti che una casa in legno esercita sull’ambiente e sulla riduzione della CO2 ma, costruendo in legno, favoriamo la rigenerazione delle foreste e una loro gestione consapevole ed ecosostenibile.